Amarsi per Essere

*

Dobbiamo sempre ricordare che, essenzialmente, siamo Esseri Spirituali che fanno un’esperienza fisica sulla Terra. L’anima incarnata nel suo cammino è sottoposta ad una lunga serie di prove, necessarie per realizzare di non essere solo un corpo fisico animato da emozioni, sentimenti e pensieri. La vera natura dell’Anima è dunque quella di “riconoscersi” in ogni ambito della Vita, per esprimere sempre più e meglio le sue virtù spirituali.

Questa comprensione non si raggiunge con la sola conoscenza intellettuale, ma si realizza integrando se stessi e il mondo in cui si vive, imparando ad amare, a coltivare la gentilezza, a sviluppare la sopportazione e la pazienza innanzitutto verso se stessi (quando non si riesce ad essere migliori di quello che si è) e poi verso gli altri (quando questi non sono come vorremmo che fossero).

Applicandoci con dedizione motivata, giorno dopo giorno, possiamo ampliare le nostre virtù e la capacità di essere essenzialmente consapevoli del nostro destino. La crescita della nostra Consapevolezza sarà completa solo quando impareremo ad esprimere, in tutte le nostre relazioni, virtù come la benevolenza, la magnanimità, la compassione e l’Amore fraterno.

Quando le nostre azioni sono in comunione con l’Intelletto e con il Cuore, intimamente percepiamo che l’Essere che ci anima è della medesima Sostanza del mondo in cui esperiamo la realtà dell’esistenza.

Questo particolare Lavoro è solo a tempo indeterminato, per cui chi ha tempo, non perda tempo.

*

Hermes

 


Precedente L'Essere Consapevoli (4ª parte) Successivo La Tua Volontà

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.